15 mesi

15 mesi. Così potrebbe iniziare il diario di un invisibile nell’epoca della ipervisibilità mediatica. 15 mesi in cui, causa Covid-19, chi non ha o non aveva un posto in un’azienda che potesse giustificare i suoi spostamenti, è stato costretto ad un lungo e doloroso isolamento.  Le sabbie mobili dei lavoratori itineranti Sono molti i liberiContinua a leggere “15 mesi”

Floris e la parodia di un dibattito

Di Paolo Conte Di Martedì del 4 maggio 2021 Nella puntata del 4 maggio 2021da Floris, c’è stata la nascita in diretta di nuove “varianti” qualunquiste e relativiste nel dibattito televisivo. Queste, assieme a quelle negazioniste o revisioniste in atto da anni nel paese si sono unite nel programma a formare una specie di tempestaContinua a leggere “Floris e la parodia di un dibattito”

COVID19 – C’ERAVAMO TANTO ILLUSI

Avevo scritto questo articolo un anno fa, a inizio maggio del 2020. Lo ripubblico perché oggi, 25 aprile 2021, siamo alla vigilia dell’evento dell’anno, la grande riapertura di primavera con sconti eccezionali: compri un morto te ne do due! Sembrano ripetersi, in una specie di inquietante loop temporale e al netto della campagna vaccinale appenaContinua a leggere “COVID19 – C’ERAVAMO TANTO ILLUSI”

GLI ULTIMI POLITEISTI DEL PAKISTAN

Nella parte Nord occidentale dell’odierno Pakistan, sperduta tra valli profonde strozzate al confine con l’Afghanistan, vivono i Kalash. E’ una fiera comunità di irriducibili animisti e politeisti, in un’area fortemente islamizzata e con rischio perenne di radicalizzazione (gli stessi Kalash temono l’arrivo dei talebani ad esempio). I Kalash, secondo alcuni studi effettuati, sarebbero geneticamente imparentatiContinua a leggere “GLI ULTIMI POLITEISTI DEL PAKISTAN”

DACCI OGGI LA NOSTRA MASCHERINA QUOTIDIANA

Il titolo non inganni il lettore. Non è il solito articolo a sfondo negazionista o riduzionista, per usare due termini tanto in voga di questi tempi. E’ una riflessione su come questo virus abbia cambiato lil nostro vivere su aspetti sociali che spesso ci sfuggono, presi come siamo dall’ansia di sopravvivere alla giornata a questaContinua a leggere “DACCI OGGI LA NOSTRA MASCHERINA QUOTIDIANA”