15 mesi

15 mesi. Così potrebbe iniziare il diario di un invisibile nell’epoca della ipervisibilità mediatica. 15 mesi in cui, causa Covid-19, chi non ha o non aveva un posto in un’azienda che potesse giustificare i suoi spostamenti, è stato costretto ad un lungo e doloroso isolamento.  Le sabbie mobili dei lavoratori itineranti Sono molti i liberiContinua a leggere “15 mesi”

I ragazzi dello zoo di Berlino, storie di ieri, storie di oggi

Ispirato al libro Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino di Christiane Vera Felscherinow (nota con lo pseudonimo di Christiane F.), un film del 1981 che ha segnato sogni e incubi adolescenziali della mia generazione. Di recente ritornato d’attualità nella serie su Prime del 2021 di Oliver Berben, Annette Hess, Sophie Von Uslar. Vorrei raccontarvi questo film stupendo, quelloContinua a leggere “I ragazzi dello zoo di Berlino, storie di ieri, storie di oggi”

Il marchio della Bestia

Di Paolo Maggioni Conte Introduzione Viviamo in un’epoca dove la tecnica applicata a tutti i settori della società e sviluppi tecnologici e scientifici mai visti in così poco tempo, suggerirebbero che ci trovassimo in un’era di imperativo razionale.  Invece ad ogni crisi, che sia economica, politica, sociale e da ultimo sanitaria (Covid-19), riemergono antichi spettriContinua a leggere “Il marchio della Bestia”

Floris e la parodia di un dibattito

Di Paolo Conte Di Martedì del 4 maggio 2021 Nella puntata del 4 maggio 2021da Floris, c’è stata la nascita in diretta di nuove “varianti” qualunquiste e relativiste nel dibattito televisivo. Queste, assieme a quelle negazioniste o revisioniste in atto da anni nel paese si sono unite nel programma a formare una specie di tempestaContinua a leggere “Floris e la parodia di un dibattito”

MORTI IN MARE DI OGGI E STORIE DI PROFUGHI DI 3.000 ANNI FA

Di Paolo Conte. A seguito dell’ennesimo naufragio nel mediterraneo, con numerosi morti annegati e dispersi occorrerebbe che ricordassimo, se è sopravvissuta in noi un pizzico di umanità, che questi fenomeni accompagnano la condizione umana da sempre. Dubito che una elaborazione verrà fatta (almeno non nei media di massa), perché l’occidente è in piena decadenza morale,Continua a leggere “MORTI IN MARE DI OGGI E STORIE DI PROFUGHI DI 3.000 ANNI FA”

SULLA TOMBA DELLE FANCIULLE IN FIORE

Scritta 3 anni fa per ricordare tutte le ragazze e donne vittime di femminicidio e violenza verbale, psicologica e fisica, credo torni di assiderante attualità. Tu, giovane preda di un mostro antropofago, sei nata, hai vissuto, sofferto  e amato. Noi, che di quel tuo attimo così prezioso, di quell’essenza tua eterea, come di noi tutti,Continua a leggere “SULLA TOMBA DELLE FANCIULLE IN FIORE”

SLA-LA SIGNORA BEFFARDA

Dedico questa mia prosa a tutte le persone che soffrono di una lunga malattia chiamata SLA e ai familiari che li assistono senza clamore mediatico e nell’indifferenza della politica. A tutte le famiglie che assistono i loro cari in quei dolorosi anni. Arrivi in pieno giorno, tuSignora storpia e beffardache del tempo fai il tuoContinua a leggere “SLA-LA SIGNORA BEFFARDA”

L’ESODO ALL’INFERNO DEGLI OROMO

L’Etiopia è tornata tristemente d’attualità, per la tragedia umanitaria che sta funestando il Tigray, in Etiopia settentrionale al confine con l’Eritrea. Fonti umanitarie raccontano di come migliaia di donne, ragazze e bambine sarebbero vittime di stupri di una guerra, che vede l’esercito di Addis Abeba, a cui si sono unite le truppe della vicina Eritrea,Continua a leggere “L’ESODO ALL’INFERNO DEGLI OROMO”

CIOCCOLATO AVARO

Un Prodotto che fa sognare di piacere Potremmo chiudere così lo sviolinamento da pubblicità istituzionale appena scritto sopra. Non c’è nulla da rimangiarsi di quanto scritto, intendiamoci. Il cioccolato è e rimane un prodotto straordinario, naturale, coltivato per lo più in paesi poveri per i quali costituisce una straordinaria leva di sviluppo economico e sociale.Continua a leggere “CIOCCOLATO AVARO”