I miei lavori video

Il trailer

Il film completo

UN LAMPO CHE IRRIDE LA NOTTE

La vita di Percy e Mary Shelley in Italia. L’amore, i lutti, la follia e il genio creativo di due menti che hanno forgiato il diciannovesimo secolo.

Un lampo che irride la notte (titolo ispirato al poema di Shelley “Il fiore che oggi sorride) racconta la vita e le opere di Shelley in Italia, nella feconda parentesi filosofica, artistica e letteraria denominata “romanticismo”. Il film ripercorre i tumultuosi 4 anni vissuti dal poeta in Italia, dal 1818 al 1822, anno della sua scomparsa in un naufragio al largo del litorale toscano. Un film documentario in cui i viaggi lirici e onirici all’interno della sua poesia si alternano alle drammatiche vicende umane del poeta, restituendo un’immagine filmica inedita del poeta e dell’uomo. L’autore (me), si rivolge al poeta come fosse un amico incontrato idealmente in Italia e, introducendo alcune delle sue opere e lettere, cerca di fornire la sua personale interpretazione di alcuni aspetti umani e letterari. Il filo conduttore del film è l’acqua, nelle sue mille declinazioni e nella sua più alta sublimazione eterea, il Vento!

CANTO DI MARTE

Un poema dedicato alla bellezza misteriosa del pianeta rosso, Marte. L’esplorazione è appena iniziata e Marte svela ogni giorno nuovi meravigliosi segreti. E se noi venissimo da Marte?

Il film completo

Il trailer del film

IL MITO E LA RAGIONE

Un viaggio poetico tra le mille voci nascoste dietro i miraggi abbacinanti delle sue alture.

IL MITO E LA RAGIONE è Un viaggio nell’immaginazione, in cui sogno e realtà si sovrappongono costantemente alla natura selvaggia degli altopiani. Tornando alla fauna selvatica, l’essere umano torna alla fonte. Ogni senso ritorna alla sua nitidezza originaria e il pensiero ritorna nella direzione opposta, verso la sua radice onirica. Così si possono intravedere strane forme, percepire le voci delle nuvole e ascoltare i pensieri degli animali. 4 anni di riprese nelle alte valli del Gran Paradiso e Monte Bianco.

COVID-19, NESSUNA FATALITA’

Una pillola di divulgazione per spiegare in maniera semplice le ragioni della tragedia della pandemia che stiamo vivendo. Una tragedia annunciata a cui tutti i governanti e gli attori economici di potere, fingono di assistere con sorpresa.

LA PORTA DELLA LIBERTA’

Basato su una storia vera, accaduta il 18 settembre 1944 sul fronte della Linea Gotica, che fu uno dei fronti più sanguinosi della seconda guerra mondiale. L’episodio accadde in Versilia, tra Forte dei Marmi e Marina di Pietrasanta.

L’ULTIMO VIAGGIO

Un affresco nella tomba dei giocolieri a Tarquinia, che da sempre incuriosisce gli archeologi, diviene lo spunto per una riflessione personale su una questione che da sempre la civiltà umana, il confine tra la vita e l’oltretomba.

I SEI FIGLI DI MAGDA GOEBBELS

La tragica storia dei figli innocenti dei carnefici più spietati dell’epoca nazista, raccontati attraverso i versi di un poema.

Poema onirico sulla fine del mondo

Da un sogno fatto mentre dormivo ad alta quota in montagna, ne nasce un tentativo di trasporre le mie visioni oniriche di quel sonno in poesia e immagini.

Le colline di mosto e sudore

Un viaggio nel mondo della vendemmia, vissuto attivamente, partecipando in prima persona a tutte le fase che precedono la vinificazione.

Lazzaro perduto

Una storia di immigrazione

Videopoesia ai migranti dedicata ai messicani e di altri paesi centramericani e latinoamericani che cercano di oltrepassare il muro e le frontiere tra Messico, Arizona, Nuovo Messico e Texas. Secondo le stime ufficiali sono migliaia i migranti dispersi e morti di sete o di stenti nelle zone aride di confine tra USA e Messico. Molti di loro non arriveranno mai a destinazione, inghiottiti dal Deserto di Sonora, tra Messico e Arizona.

Alcuni americani di buona volontà riforniscono i punti strategici delle vie migratorie di scorte di acqua in taniche deposte nelle rare zone d’ombra degli arbusti, ma capita che la polizia di frontiera o singoli gruppi di cittadini, delle milizie autosufficienti, contrari all’immigrazione le svuoti o le facciano sparire

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: